Giovanni Signorello confermato direttore del Cutgana per il prossimo quadriennio

Il prof. Giovanni Signorello, ordinario di “Valutazione del capitale naturale e dei servizi ecosistemici” nel corso di laurea magistrale in “Salvaguardia del Territorio, dell’Ambiente e del Paesaggio", è stato rieletto alla guida della direzione del centro di ricerca Cutgana dell’Università degli Studi di Catania per il prossimo quadriennio.

Il prof. Signorello ha ribadito gli obiettivi che intende perseguire nei prossimi quattro anni del suo nuovo mandato.

“Il Cutgana in particolar modo intende potenziare le attività di ricerca in materia di tutela e gestione delle aree protette e della biodiversità con l’obiettivo di far diventare il centro di ricerca d’Ateneo il Cutgana un centro di eccellenza riconosciuto anche a livello internazionale su queste tematiche – ha spiegato il prof. Signorello -. Saranno, pertanto, rafforzate e ampliate le collaborazioni con strutture di ricerca nazionali ed internazionali, ci sarà una maggiore partecipazione alle attività dell’Iucn di cui il Cutgana è membro e saranno organizzate ulteriori attività di aggiornamento e qualificazione del proprio personale tecnico”.

“Le maggiori competenze acquisite saranno tradotte in pratica nella gestione delle riserve naturali affidate al Cutgana dalla Regione Siciliana e dei siti della Rete Natura 2000 e saranno messe a disposizione dell’intero ateneo e degli enti che intendono conoscere, proteggere, gestire e valorizzare il capitale naturale e la biodiversità con strumenti nuovi e più efficaci – ha aggiunto il direttore del centro di ricerca -. In collaborazione con gli altri dipartimenti dell’ateneo saranno anche potenziate le attività di ricerca e formazione culturale e professionale in diversi settori della Green Economy”. 

Ultima modifica: 
09/05/2017 - 08:52