Newsletter n.02/2017

Elezioni del rettore, i prossimi incontri con i candidati
Si è svolto ieri pomeriggio il dibattito tra i candidati Francesco Basile, Filippo Drago ed Enrico Foti e i rappresentanti degli studenti aventi diritto al voto per l'elezione del rettore (sessennio 2017/2023).
I prossimi incontri, nel corso dei quali i tre docenti esporranno alla comunità accademica il loro programma di governo per l'Ateneo, si terranno tutti nell'aula magna del Polo Bioscientifico, via Santa Sofia 100, con inizio alle 15.30: venerdì 20 gennaio per il personale docente dei dipartimenti di Scienze della Formazione, Scienze umanistiche, Economia e Impresa, Scienze politiche e sociali, Giurisprudenza e della Struttura didattica speciale di Lingue e Letterature straniere (Ragusa); lunedì 23 gennaio per i docenti dei dipartimenti della Scuola “Facoltà di Medicina”, di Scienze del Farmaco e di Scienze chimiche; martedì 24 gennaio per il personale docente dei dipartimenti di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente, Ingegneria civile e architettura, Ingegneria elettrica, elettronica e informatica, Fisica e Astronomia, Matematica e Informatica, Scienze biologiche, geologiche e ambientali e della Struttura didattica speciale di Architettura (Siracusa); giovedì 26 gennaio per il personale tecnico-amministrativo dell’Ateneo. Gli incontri sono comunque aperti a tutte le componenti della comunità accademica: docenti, personale tecnico-amministrativo, personale non strutturato e studenti. Per agevolare la partecipazione sarà possibile usufruire gratuitamente del parcheggio di via Zenone alle spalle del “PalaArcidiacono” del Cus. I dibattiti saranno trasmessi anche sulle frequenze dell’emittente ufficiale d’Ateneo, Radio Zammù – FM 101.00 mhz e in streaming sul sito internet della radio.
Nella giornata di ieri sono stati pubblicati anche gli elenchi degli aventi diritto al voto; eventuali esclusi possono presentare richiesta di inserimento alla Commissione elettorale entro il 26 gennaio.

Sarà l'astrofisico Carlo Blanco, con una lectio dal titolo "La misura del tempo", ad inaugurare, venerdì 20 gennaio, alle 17, nell'aula magna del Palazzo centrale, il 194° anno dalla fondazione dell'Accademia Gioenia di Catania. Si tratta della prima iniziativa ufficiale dell'Accademia sotto la presidenza del prof. Mario Alberghina, eletto lo scorso giugno e subentrato, il 1° gennaio 2017, al prof. Angelo Messina.
 
Mafia e criminalità organizzata, un doppio appuntamento
Venerdì 20 gennaio, alle 17.45, nell’aula magna di Villa Cerami, si terrà un dibattito, organizzato dall'associazione ​Alumni Iurisprudentiae Universitatis Catanensis, dal titolo “In ricordo di Beppe Montana: la repressione della mafia 32 anni dopo”. Martedì 24 gennaio, alle 15, nell'aula magna del Palazzo Pedagaggi, il procuratore aggiunto della Repubblica al Tribunale di Milano Ilda Boccassini e i docenti Alberto Alessandri (Università Bocconi) ed Ernesto Savona (Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano) parleranno di “Mafie in movimento. Dinamiche e meccanismi dei processi di espansione della criminalità organizzata”. L'incontro rientra nell'ambito della terza edizione del Modulo Jean Monnet "Nuove competenze per nuove sfide: politiche nazionali ed europee per la lotta alla criminalità organizzata", coordinato dalla prof.ssa Francesca Longo.
 
Mercoledì 25 gennaio, alle 10, nell’aula magna “Santo Mazzarino” del Monastero dei Benedettini si apre il XII congresso internazionale della International Association of Social Science Research (Iaasr) un’associazione non governativa e non profit con sede a Çanakkale, in Turchia, che svolge attività di studio e ricerca nell'ambito delle scienze sociali, con quasi 20 mila studiosi e ricercatori iscritti provenienti da ogni parte del mondo. Il congresso, dal titolo “Cambiamenti di paradigma nelle scienze sociali”, è organizzato in collaborazione con il dipartimento di Scienze umanistiche e con il dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Università di Catania.
 
A Scienze politiche si parla di Europa
Venerdì 20 gennaio, alle 10, nell'aula magna di Palazzo Pedagaggi, un seminario dal titolo "Democrazia, rappresentatività e populismi nello spazio sovranazionale".
 
I trailer dei primi MOOC prodotti dall'Università di Catania
Sono state completate le riprese dei primi MOOC dell'Università di Catania (acronimo inglese per "corsi aperti online su larga scala"). Verranno erogati sulla piattaforma del consorzio EduOpen, corredati da un adeguato supporto didattico e ciascuno di essi sarà equivalente a 3 crediti formativi. La web tv d'Ateneo propone i video di presentazione: il corso su "La fisiologia del sonno e dei sogni", tenuto dal prof. Vincenzo Perciavalle (responsabile della sezione di Fisiologia del dipartimento di Scienze bio-mediche), ha un carattere trasversale e si rivolge a studenti di primo livello; le unità didattiche proposte dal prof. Daniele Condorelli (responsabile della sezione di Biochimica e Biologia molecolare del dipartimento di Scienze chimiche) riguardano il tema "Riparazione del DNA e Mutagenesi del cancro".
I MOOC si differenziano dai cicli di lezioni online prodotti finora da Zammù TV perché verranno pubblicati seguendo un ben definito calendario didattico e con l'assistenza di tutor esperti. L'adesione al network EduOpen, al quale partecipano ben quindici atenei, mira anche a rafforzare, attraverso il confronto, la sperimentazione di metodi di apprendimento più efficaci e a contribuire al miglioramento qualitativo dell'e-learning come supporto all'attività didattica tradizionale. La pubblicazione dei due trailer coincide col raggiungimento di un milione e mezzo di visualizzazioni sul canale YouTube di Unict, attualmente al secondo posto nazionale per numero di visualizzazioni tra tutte le università pubbliche italiane.
 
"Lo stato dell'arte": un format dedicato alle rassegne musico-teatrali della città
Su Zammù Tv i video delle interviste ai primi ospiti del nuovo programma di Radio Zammù condotto da Mauro Gemma e Giovanna Giuga: il regista Elio Gimbo, il presidente di Catania Jazz Pompeo Benincasa e il presidente dell'Associazione musicale etnea Biagio Guerrera.
 
Marco Pavone, oggi Assistant Professor alla Stanford University, ha ricevuto il Pecase Award, la più alta onorificenza conferita dal governo degli Stati Uniti ad ​eminenti scienziati e ingegneri nelle prime fasi della loro carriera di ricerca.
 
Il vicedirettore del dipartimento di Economia e Impresa è stato eletto Associate Program Chair del Cooperative Strategy Interest Group della "Strategic Management Society". Si occuperà dell'organizzazione del prossimo convegno annuale della Società, che si terrà a Houston il prossimo ottobre.
 
Isola Bella, bonificata la spiaggia
Il personale del Cutgana ha provveduto alla bonifica dei tratti di spiaggia dell’Isola Bella e del litorale che, a causa delle mareggiate, erano stati ricoperti di rifiuti di ogni tipo.
 
Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche
Pubblicato il numero di dicembre 2016 del Department Book.
 
Centro di documentazione europea
Pubblicata la rassegna mensile “Documenti europei” relativa al mese di dicembre 2016.
 

Bandi e borse di altre istituzioni

"Il nuovo codice degli Appalti: Gara, RUP, Obblighi di Trasparenza"
A Roma, il prossimo 17 febbraio, un nuovo seminario promosso dalla Fondazione Crui. 

"Management avanzato per l'Università del III millennio"
Dalla Fondazione Crui un percorso formativo con quattro incontri che si terranno a Roma e a Milano da febbraio a maggio 2017.

Sarà premiato il migliore lavoro su: interculturalità, turismo responsabile, sviluppo sostenibile, diritti umani, cooperazione internazionale, finanza etica ed economia per lo sviluppo sociale. Domande entro il 23 gennaio 2017.
 
Sarà premiata la migliore tesi in Diritto costituzionale, pubblico e pubblico comparato. Domande entro il 31 gennaio 2017.
 
In palio una borsa di studio da 2.500 euro. Domande entro il 31 marzo 2017.

Seguici su Facebook