Specializzazioni mediche, pubblicate le linee guida tasse e contributi a.a. 2017/18

Sono pubblicate - nella sezione dedicata alle Scuole di specializzazione di area medica - le linee guida per il pagamento delle tasse e dei contributi da corrispondere per l’a.a. 2017/18.

Si ricorda infatti che, per potersi iscrivere al prossimo anno accademico (che per le scuole di specializzazione in medicina è il 2017/18 e non il 2018/19), anche gli specializzandi devono munirsi preventivamente dell'indicatore economico ISEE 2018 da inserire nella procedura informatica contestualmente ai dati dell'iscrizione. L’ISEE, infatti, sarà utilizzato per determinare la parte del contributo onnicomprensivo universitario commisurato alla condizione economico-patrimoniale dello studente.

L’attestazione ISEE che gli specializzandi di area medica dovranno inserire nell’iscrizione è quella dell’anno solare in corso all’atto dell’iscrizione (es: per l’iscrizione relativa all’a.a. 2017/18, gli iscritti dovranno inserire l’ISEE dell’anno 2018 che sarà valido fino al 15 gennaio 2019). Inoltre, l’attestazione ISEE dovrà essere quella universitaria, cioè rilasciata col codice fiscale dell’iscritto interessato e per prestazioni "per il diritto allo studio universitario".

Per i dettagli e per le scadenze si rinvia alle Linee guida.

Ultima modifica: 
06/06/2018 - 13:42