Progettare insieme in Horizon 2020

Martedì 24 e mercoledì 25 ottobre si terrà a Catania la conferenza nazionale “Progettare insieme in Horizon 2020 - Scienze socio-economiche e umanistiche (SSH) e Scienze, Tecnologia, Ingegneria e Matematica (STEM)”.

L’evento, organizzato dall’Area della Ricerca d'Ateneo e dal dipartimento di Scienze umanistiche, in collaborazione con l’Agenzia per la Promozione della Ricerca Europa (Apre), si svolgerà al Monastero dei Benedettini e offrirà l’occasione di riflettere sul tema dell’interdisciplinarità e della collaborazione tra le diverse aree di ricerca, con uno sguardo anche verso la definizione dei contenuti del 9° Programma Quadro.

Horizon 2020, con la sua strutturazione per sfide sociali, implica infatti la costruzione di progetti multidisciplinari e interdisciplinari, dove lo sguardo socio-economico e umanistico e l’approccio delle scienze dure si incontrano per assicurare che vengano colte tutte le sfaccettature di un problema, interpretandolo in maniera più completa e influendo positivamente sulla sostenibilità e l’accettabilità delle soluzioni. In termini pratici, il programma H2020 richiede, quindi, sinergia tra le scienze dure (Science, Technology, Engineering e Mathematics - STEM) e le scienze socio-economiche ed umanistiche (Social Sciences and Humanities - SSH) e un coinvolgimento delle scienze umane in ogni progetto e obiettivo del programma dove sia necessario.

La conferenza prevede quattro sessioni di lavoro:

  • Presentazione delle opportunità di finanziamento offerte dai bandi 2018-2020 di Horizon 2020 in cui la collaborazione tra scienze umane e scienze dure è necessaria;
  • Brain walking nel Monastero dei Benedettini per immaginare sinergie presenti e future per le aree di ricerca SSH e STEM;
  • L’efficace collaborazione tra ricercatori STEM e SSH nei bandi Horizon 2020: testimonianze da esperienze sul campo;
  • Sessione di co-design sulle possibili collaborazioni tra SSH e STEM, anche in vista della preparazione del 9° Programma Quadro.

Per partecipare alla conferenza nazionale è obbligatoria la registrazione online entro mercoledì 18 ottobre 2017.

Per informazioni si può contattare l'Area della Ricerca (referente: dott.ssa Teresa Caltabiano, tel. 095 4787401).

Ultima modifica: 
13/10/2017 - 14:11