Certificazioni aggiuntive

Doctor Europaeus

L’Ateneo può rilasciare, su richiesta degli studenti interessati, la certificazione di “Doctor Europaeus” a condizione che siano pienamente rispettati i seguenti quattro parametri fissati dall’European University Association e che i richiedenti avanzino l’istanza al collegio dei docenti del dottorato a cui sono iscritti:

  • La tesi di dottorato deve essere accompagnata dal giudizio positivo sul lavoro accordato da almeno due docenti appartenenti a due istituzioni universitarie di due paesi europei diversi tra loro e da quello in cui il dottorando effettua l’esame finale e consegue il relativo titolo.
  • Almeno un componente della commissione d’esame deve appartenere a un’istituzione universitaria di uno stato europeo diverso da quello in cui il dottorando effettua l’esame finale e consegue il relativo titolo di dottorato.
  • Una parte della discussione della tesi deve essere effettuata in una delle lingue ufficiali dell’Unione Europea, diversa da quella del paese in cui la tesi viene discussa.
  • La tesi deve essere in parte preparata in seguito a un soggiorno di ricerca, di almeno un trimestre, in un altro paese europeo.

Doctor International

L’Ateneo può rilasciare, su richiesta degli studenti interessati la certificazione di “Doctor International” a condizione che siano pienamente rispettati i seguenti quattro parametri stabiliti dal C.A. e che i richiedenti avanzino l’istanza al collegio dei docenti del dottorato a cui sono iscritti:

  • La ricerca presentata nella tesi deve essere eseguita in parte durante un soggiorno di almeno tre mesi in un paese extraeuropeo.
  • Le valutazioni sul lavoro di tesi devono essere redatte da almeno due professori provenienti da due Università di due differenti paesi, diversi da quello in cui la tesi viene discussa (preferibilmente extraeuropei).
  • Almeno un membro della commissione giudicatrice deve appartenere a un paese diverso da quello in cui la tesi viene discussa (preferibilmente extraeuropeo).
  • La discussione deve avvenire in lingua straniera diversa da quella del paese in cui la tesi viene discussa.
Ultima modifica: 
11/08/2017 - 14:10